Supplenze, ad insegnanti specializzati IV ciclo TFA sostegno spetta precedenza. Ma non ancora prevista la domanda

Stampa

Proprio come il copione di un film visto tante volte, anche quest’anno nelle scuole le copiose assenze sono quelle dei docenti di sostegno. Una situazione che forse non si discosta da quella degli anni precedenti ma che nelle condizioni di emergenza in cui si lavora quest’anno diventa vistosa. 

Le cause possono essere individuate nella mancata risoluzione dei seguenti punti:

  • disatteso il principio della continuità didattica del Dlgs 96/2019;
  • mancata trasformazione delle cattedre in deroga/organico di fatto in cattedre stabiliti (organico di diritto);
  • posti sempre esigui messi a bando dalle università per poter seguire il corso per la specializzazione sul sostegno.

Siamo nella fase delle convocazioni ma c’è un punto dell’OM n. 60/2020, che va attenzionato al fine di assicurare agli studenti la presenza in classe di personale specializzato.

IV ciclo Sostegno TFA

L’art. 14 comma 6 Legge 104/1992 recita quanto segue:
“l’utilizzazione in posti di sostegno di docenti privi dei prescritti titoli di specializzazione è consentita unicamente qualora manchino docenti di ruolo o non di ruolo specializzati. Ciò nell’interesse esclusivo degli studenti disabili che hanno diritto a usufruire dell’assistenza di docenti specializzati”.

Tale volontà è stata espresso anche dal governo che ha posto la sua attenzione all’inclusione scolastica e alla necessità di avere in classe personale formato e specializzato, impegnandosi già da tempo a garantire ai docenti neo specializzati del IV ciclo, la possibilità di avere dei contratti a tempo determinato per l’anno scolastico 2020/2021 in attesa dei concorsi.

Infatti l’OM.60, all’art. 14, riporta che:

“Nelle more della ricostituzione delle GPS, i soggetti che acquisiscono il titolo di abilitazione ovvero di specializzazione sul sostegno entro il 1° luglio 2021 possono richiedere l’inserimento in elenchi aggiuntivi alle GPS di prima fascia, cui si attinge in via prioritaria rispetto alla seconda fascia”.

Bisognerà dunque attendere il 1° luglio 2021 per gli elenchi aggiuntivi.

Ma l’ordinanza prosegue sempre all’art. 10

“Nelle more della costituzione degli elenchi aggiuntivi delle GPS di cui al comma 1:

a) il titolo di abilitazione eventualmente acquisito è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze da seconda fascia per i soggetti che vi sono inseriti.
b) il titolo di specializzazione sul sostegno è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze su posto di sostegno per il relativo grado.

Tale formulazione induce a credere che scompaia la finestra annuale stabilita dal Ministero con il Decreto n. 1458 del 9 ottobre 2019 e l’acquisizione della precedenza può essere determinata in qualsiasi momento. I corsi del IV ciclo TFA sostegno infatti avranno una data diversa di conclusione.

Gli specializzandi IV ciclo TFA sostegno, potranno acquisire quindi la precedenza per le supplenze rispetto ai colleghi non specializzati nel corso dell’anno scolastico.

Tuttavia, il Ministero non ha ancora previsto il form per la presentazione della domanda su Istanze online.

Bisognerà invece attendere il rinnovo delle graduatorie per acquisire la posizione spettante in base al punteggio.

I concorsi

Sono in via di espletamento tre concorsi per le nomine in ruolo

concorso straordinario per il ruolo

concorso ordinario infanzia e primaria

concorso ordinario secondaria

Concorsi scuola: straordinario, ordinario secondaria, ordinario infanzia e primaria. Date e prove, tutte le info

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia