Supplenze a luglio e agosto nelle scuole FISM per attività ludico-ricreative

di redazione
ipsef

item-thumbnail

FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS e FISM hanno firmato un accordo sperimentale per regolamentare le attività dei centri estivi organizzati a luglio ed agosto nelle scuole aderenti alla FISM.

Durante il periodo estivo infatti, al di fuori delle attività educative e scolastiche, le istituzioni aderenti alla FISM organizzano attività di accoglienza, assistenza e ludiche.

Si tratta – leggiamo nell’accordo – di un servizio particolarmente utile e apprezzato dalle famiglie le quali, durante i mesi di luglio ed agosto, possono affidare i loro bambini a strutture con organizzazione e operatori professionali.

Le attività dei centri estivi non rientrano tra le attività ricorrenti educative e scolastiche, ma  tra i servizi di accoglienza, di sorveglianza e ludici

I lavoratori assunti per detti servizi sono ad ogni effetto di legge impiegati in attività stagionali. Ai medesimi lavoratori si applica il trattamento giuridico ed economico del CCNL FISM/OO.SS. in vigore e gli eventuali accordi territoriali e aziendali.

L’accordo

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione