Supplenze 2023/24: non si può sommare spezzone in una provincia e incarico da MAD in un’altra

WhatsApp
Telegram

Supplenze 2023/24: presentiamo un quesito esemplificativo per capire quanta confusione ci sia nelle scuole, in un periodo in cui tutte le cattedre dovrebbero essere già coperte e quindi si “corre” per avere gli insegnanti i cattedra. Ma attenzione a ciò che si può e non può fare.

Un nostro lettore chiede

Ho accettato una supplenza annuale da Gps al 30.06.2024 per la classe di concorso *** di 13 ore.
Ho inviato allo stesso tempo una MAD presso un’altra regione e provincia per un’altra classe di concorso *****sempre scuola secondaria di secondo grado, a cui hanno risposto positivamente per una supplenza al 30.06.2024 per sole 5 ore. Io accetterei volentieri questa supplenza di 5 ore.
Da quello che ho capito fino a 18 ore posso fare un completamento ore ove gli orari delle due scuole siano compatibili.
La mia domanda è, se dopo aver firmato anche questo secondo contratto ed aver preso servizio dovessi dimettermi dalla prima (nomina da gps) il mio contratto presso la seconda è a rischio? Oppure non esiste una normativa che regolamenta questo e quindi sono abbastanza tranquillo di poterlo fare?
Grazie in Anticipo

Situazione non tranquilla

Rispetto a quello che il collega ci racconta, noi diremmo che la situazione non è affatto tranquilla.

Primo punto: il collega ha inviato domanda di messa a disposizione pur essendo inserito in graduatoria (circostanza vietata dall’OM n. 112 /2022 e che è richiesto sia specificata nella domanda presentata).

Punto secondo: la scuola gli ha proposto la supplenza. Pur comprendendo la difficoltà della scuola nel reperimento dei docenti, essa è tenuta a rispettare l’assenza di iscrizione in graduatoria prevista dalla normativa. In  mancanza di questo requisito, deve essere esperito l’Avviso nazionale, al quale possono partecipare i docenti inseriti nelle graduatorie che non abbiano ricevuto proposta di incarico (e qui il nostro collega sarebbe nuovamente escluso). Supplenze 2023/24: prima la MAD e poi gli AVVISI o viceversa per trovare docenti con titolo?

Punto terzo: non si può avere il completamento di orario in due province diverse.

Posto che il collega sia nella condizione di poter ricevere il completamento di orario in quanto lo spezzone gli è stato conferito in assenza di posti interi (circostanza che lui non specifica), in ogni caso l’OM n. 112/2022 limita il completamento di orario ad una sola provincia. Supplenze docenti su spezzone e algoritmo: quando si ha diritto al completamento. Le condizioni

La segreteria scolastica della supplenza di 5 ore non potrebbe caricare la supplenza al SIDI.

Punto quarto: qualora il collega si dimettesse dalla prima nomina da GPS, dovrebbe essere sottoposto alle sanzioni relative – da caricare al SIDI – e quindi non potrebbe accettare altro incarico al 30 giugno ma solo supplenze temporanee.  Supplenze docenti 2023/2024, sanzioni per abbandono servizio [VIDEO]

Conclusioni

Purtroppo (!)  l’incarico al 30 giugno da GaE o GPS è vincolante. Sono poche le situazioni per cui si può lasciare un incarico così importante (e richiesto, dato che per averlo bisogna presentare apposita domanda) per un’altra nomina.

Comprendiamo anche la situazione per cui si accetta l’incarico ricevuto per primo in ordine di tempo nel timore di non riuscire ad avere altro e che nel momento in cui riceve la proposta di supplenza per una classe di concorso più gradita si possono costruire castelli in aria, ma la normativa deve essere necessariamente abbastanza stringente per evitare passaggi da una cattedra all’altra nel corso dell’anno scolastico (immaginiamo infatti che nella cattedra del primo incarico il collega abbia già avviato le attività didattiche).

Ricordiamo tra l’altro che, per poter inviare domanda di messa a disposizione, tanti docenti stanno richiedendo la cancellazione dalle GPS della propria provincia, nella speranza che questo non sia svantaggioso dato che l’aggiornamento è atteso nella primavera 2024. Pertanto aggirare il sistema non è certo un esempio da seguire nelle segreterie scolastiche.

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Suppl

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri