Supplenze 2022: sindacati chiedono al Ministero precisazioni su spezzoni, riserve, data di scadenza contratti in attesa dei vincitori del concorso straordinario bis

WhatsApp
Telegram

I sindacati, con una nota unitaria firmata da Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda, chiediano chiarimenti al Ministero sulla circolare delle supplenze

Le richieste dei sindacati

  • Attribuzione dei posti accantonati per la procedura straordinaria di cui all’articolo 5, comma 3 quinquies, del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228: dalla lettura della nota si evince che i posti sono accantonati a cura degli Uffici territorialmente competenti, ma non si dice con quali modalità essi verranno assegnati a supplenza nelle more della pub- blicazione delle GM. Pertanto chiediamo quale sia la procedura di assegnazione di questi incarichi da graduatorie d’istituto e quale termine debbano recare i contratti stipulati. Chiediamo inoltre nel caso vengano stipulati contratti con termine 31 agosto con apposi- zione della clausola risolutiva quali siano le modalità corrette con cui comunicare la natura del posto ai supplenti convocati e come sia possibile data la particolare natura dell’incarico conferito, soggetto evidentemente a risoluzione anticipata, come si possa garantire al supplente la possibilità di essere chiamato per altre supplenze, anche da graduatorie d’istituto con termine 30 giugno o 31 agosto. In sostanza si tratta di avere certezza che sull’applicativo in dotazione alle scuole per le convocazioni, il supplente non risulti già occupato con contratto definitivo.
  • Corretta applicazione delle riserve previste dalla Legge 68/99, con particolare riferimento al meccanismo per cui il sistema informatico sta assegnando cattedre di sostegno a do- centi riservisti reclutati da graduatorie incrociate, quindi privi del titolo di specializzazione, anche in presenza di docenti specializzati in GPS 1 fascia sostegno.
  • Corretta applicazione delle previsioni in merito al diritto del supplente a ottenere il com- pletamento in caso di assegnazione, con procedura informatizzata, di spezzone in assenza di posto intero. In particolare si richiede come debba essere effettuato questo completa- mento, ovvero se mediante procedura informatizzata oppure prima di avviare nuovi turni di nomina “manualmente” a cura degli Uffici territorialmente competenti.

Non solo: i sindacati chiedono di precisare il funzionamento dell’applicativo in dotazione alle scuole per la con- vocazione dei supplenti da graduatoria di istituto in particolare per quanto riguarda le sanzioni di cui all’art.14 O.M.112/2022 (ci giungono segnalazioni di non corretta applicazione delle norme).

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza