Supplenze 2021/22: prima operazione nomine per il ruolo da prima fascia ed elenco aggiuntivo GPS. FASE STRAORDINARIA

Stampa

Supplenze anno scolastico 2021/22: una settimana decisiva e “rivoluzionaria” nell’attribuzione degli incarichi a tempo indeterminato. Il Decreto Sostegni bis ha permesso l’assunzione a tempo determinato sui posti rimasti vacanti all’esito della fase ordinaria delle immissioni in ruolo, posti sui quali dopo l’anno di prova e formazione e una ulteriore prova, si potrà essere in ruolo dal 2022/23. 

Chi avrà la supplenza finalizzata al ruolo

I docenti che, in possesso dei requisiti richiesti dal DL 73/2021 art. 59 comma 4 abbiano presentato correttamente la domanda presente su Istanze online entro il 21 agosto.

Potranno essere assegnati tutti i posti già indicati dall’Ufficio Scolastico nel quadro delle disponibilità, dopo aver accantonato i posti per il concorso ordinario.

Gli esiti

Molto probabilmente, nelle regioni in cui potranno considerarsi concluse le fasi ordinarie di immissioni in ruolo, gli esiti saranno comunicati questa settimana o al massimo nei giorni 30 e 31 agosto, in modo da rendere possibile la presa di servizio già il 1° settembre.

Il secondo step dell’assunzione

I docenti individuati avranno un contratto a tempo determinato.

Nel corso del contratto a tempo determinato i candidati svolgono il percorso annuale di formazione iniziale e prova di cui all’articolo 1, comma 117, della legge 13 luglio 2015, n. 107.

In caso di valutazione positiva del percorso annuale di formazione iniziale e prova, i candidati accedono ad una prova disciplinare che è superata al raggiungimento di una soglia di idoneità ed è valutata da una commissione esterna all’istituzione scolastica di servizio.

In caso di giudizio positivo anche della prova disciplinare, il docente è assunto a tempo indeterminato e confermato in ruolo, con decorrenza
giuridica dal 1° settembre 2021 o, se successiva, dalla data di inizio del servizio.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione