Supplenze 2021/22: dalle GaE “saltate”, alla risposta in latino, al link che non funziona. I tanti dubbi della nuova modalità di convocazione

Stampa

Supplenze anno scolastico 2021/22: sia per i docenti che per il personale ATA il Ministero ha implementato al SIDI una nuova modalità di risposta alle convocazioni per gli incarichi da conferire tramite graduatorie di istituto.

Sono giorni importanti perché da un lato bisogna fare in fretta per garantire gli insegnanti in classe, dall’altro alcuni Uffici Scolastici stanno completando il controllo dei reclami e si dispongono scorrimenti delle graduatorie tramite procedura informatizzata anche per le rinunce.

Le segreterie scolastiche, che conferiscono le supplenze da graduatorie di istituto, hanno a disposizione una nuova modalità di convocazione che permette di visualizzare in maniera più pratica e sbrigativa le risposte.

Le problematiche evidenziate ci sono state comunicate tramite mail o sulla nostra pagina Facebook dai nostri utenti. Alcune problematiche potrebbero già essere state risolte, per cui chiediamo a chi legge particolare attenzione. La segnalazione non vuol dire che “non funziona nulla”, che non “arriveranno convocazioni”, stiamo solo mettendo in evidenza alcuni aspetti.

Le GaE “saltate”

Alcuni docenti ci segnalano che il sistema non visualizza le GaE, arrivando direttamente alle GPS. Pertanto è necessario intervenire manualmente per ripristinare il diritto dei docenti a partecipare all’avvenuta convocazione.

AGGIORNAMENTO ore 08:55 alcuni assistenti amministrativi ci segnalano che le GaE sono di nuovo visualizzabili e le convocazioni dovrebbero avvenire in modo corretto.

La convocazione “strana”

“sono iscritto nella terza fascia ATA e nelle GPS, in questi giorni sto ricevendo convocazioni tramite mail nelle quali è riportato il link per accedere alla piattaforma specifica; nella stessa mail però vengono riportate istruzioni per comunicare la propria adesione anche tramite il servizio di posta elettronica (..”la preghiamo di rispondere tramite mail entro le”..). Le mail sembrano un copia incolla di testi precedenti per cui non sono molto chiare. Le mie domande sono le seguenti: è sufficiente aderire alla convocazione tramite piattaforma o bisogna anche rispondere alla mail? Dove trovo l’avviso di conferma di avvenuta accettazione? Quest’ultimo non arriva tramite posta elettronica.”

La risposta in latino

Alcuni aspiranti docenti e ATA hanno visualizzato sulla schermata di convocazione il testo in latino “Lorem ipsum dolor sit amet [….]” ossia il testo cosiddetto riempitivo utilizzato per pagine web in costruzione. Problema risolto cliccando e andando alla schermata successiva.

Meglio la “vecchia” mail

Questo purtroppo il commento più diffuso ad oggi. Commento generato da una situazione di incertezza: si risponde alla convocazione ma non si è certi che la risposta arrivi a destinazione, a volte viene indicato di rispondere comunque alla mail.

Ci auguriamo che le problematiche possano essere risolte in tempi brevi, in modo che si arrivi ad un sistema veramente smart ma con tutte le garanzie di oggettività e trasparenza.

I commenti dei nostri lettori

E’ possibile segnalare eventuali problematiche diverse da quelle indicate a [email protected]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur