Supplenze 2019/20: convocazioni, stipendio, completamento orario [VADEMECUM]

Supplenze a.s. 2019/20: il vademecum completo a cura di Paolo Pizzo. Una guida per chi aspira al primo incarico, ma anche per chi vuole essere sempre aggiornato sulla normativa. 

Ricordiamo che le supplenze su posto vacante saranno attribuibili anche a chi ha già svolto 36 mesi di supplenza su tale tipo di posti.

L’art. 41 del CCNL 2016/18 prevede che i contratti devono avere in ogni caso il termine. Previste comunque delle cause di risoluzione dei contratti, tra cui l’individuazione di un nuovo avente titolo a seguito dell’intervenuta approvazione di nuove graduatorie.

Pertanto, tutti i docenti che saranno nominati dalle graduatorie ad esaurimento e di istituto:
▪ avranno un contratto con termine certo;

▪ in particolare, i docenti nominati dalle graduatorie di istituto non potranno vedersi risolto il contratto in seguito alla pubblicazione degli elenchi aggiuntivi.

Stipendio Retribuzione iniziale (lorda mensile dal 1/3/2018 comprensiva dell’elemento perequativo, introdotto dal CCNL 19.04.2018 fino al 31/12/2018).

▪ Docente scuola primaria e infanzia: 1.852,93
▪ Docente diplomato scuola II grado: 1.852,93
▪ Docente I grado: 1.995,93
▪ Docente laureato scuola II grado: 1.995,93.

Lo stipendio può poi variare in considerazione di variabili come l’assegno per il nucleo familiare.

Scarica il vademecum (consulenza a cura di Paolo Pizzo)

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia