Supplenza sostegno senza titolo, quanto punteggio dà in terza fascia graduatorie di istituto

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Graduatoria di istituto terza fascia: valutazione servizio svolto su posti di sostegno senza il possesso del titolo di specializzazione.

Una nostra lettrice chiede: “Sono stata assunta su sostegno da graduatorie di Istituto III fascia incrociata fino al 30/06. La segreteria mi dice che potrò caricare il punteggio sulla classe A001 o A060 a mio piacimento.
Mi chiedo allora posso caricare 166 giorni pari a 12 punti su una classe di concorso e i restanti giorni sull’altra? Grazie”

Valutazione servizio

Nelle graduatorie di istituto III fasciail servizio è valutato come specifico, quindi riferito alla graduatoria per cui si procede alla valutazione (graduatoria da cui si è stati chiamati), e come non specifico, rispetto alla graduatoria per cui si procede alla valutazione, ossia nelle altre graduatorie in cui l’aspirante è inserito:

– il servizio specifico è valutato 2 punti per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 12 per ciascun anno scolastico

– il servizio non specifico è valutato 1 punto per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico.

Così è previsto nella tabella di valutazione dei titoli di III fascia, allegata al DM 374/2017 di aggiornamento delle graduatorie di Istituto triennio 2017/20 (ripresa dal DM 131/07).

Valutazione servizio su posti di sostegno

La nota 11 della tabella di valutazione dei titoli di III fascia prevede quanto segue:

  • il servizio su sostegno senza titolo di specializzazione è valutato come specifico, quindi 2 punti per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 12 per ciascun anno scolastico, per la graduatoria da cui è derivata la nomina;
  • lo stesso servizio inoltre è valutato come non specifico, quindi punti 1 per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico, per le altre graduatorie in cui l’aspirante è inserito.

Conclusioni

Rispondendo alla nostra lettrice, affermiamo quanto segue:

1) il servizio che svolgerà sarà valutato per interno (12 punti) per la graduatoria da cui è derivata la nomina, ossia o nella A-01 oppure nella A-60 (non può scegliere l’aspirante);

2) lo stesso servizio potrà essere caricato come non specifico (6 punti) nell’altra graduatoria di inserimento, ossia quella da cui non è derivata la nomina;

3) il punteggio specifico massimo cumulabile è 12 punti, così come quello non specifico è 6 punti.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione