Supplenza e pensione anticipata, proroga nel giorno libero del titolare, possibile nominare su sostegno anche se nella scuola non c’è la cdc corrispondente

Stampa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

 

Pensione anticipata in corso d’anno. La supplenza deve essere garantita al supplente già in servizio?

Mariano – Buongiorno, vi espongo la mia situazione: ho un incarico di supplenza breve per sostituire un titolare assente da tempo per motivi di salute abbastanza gravi, essendo in contatto personale con lui mi ha detto che aspetta risposta per un’eventuale pensione anticipata (APE) e che, avendo come ultimo certificato medico la scadenza del 22/12 , è costretto a rientrare a gennaio perché andrebbe incontro a decurtazioni economiche importanti e da lui non sostenibili, pur espressamente contrariato e fortemente ostacolato da evidenti patologie cliniche.  Avrei due domande a tal riguardo: -Se riuscisse ad ottenere la pensione anticipata durante le festività, per diritto alla continuità didattica dovrei continuare io la supplenza o questo cambio di motivazione dell’assenza cambia anche il tipo di cattedra da assegnare e quindi si dovrebbe riscorrere la graduatoria? -Il periodo di festività (quindi di assenza effettiva dalla scuola) non coperto da certificazioni mediche, comporta per lui comunque una decurtazione economica oppure il rientro “virtuale” azzera il conteggio del periodo di malattia? (il collega in tal senso non è molto ben informato ed è anch’egli in cerca di maggiori delucidazioni)  Grazie mille della cortese disponibilità, confido in una risposta esaustiva.

Mario – Ho una supplenza dal 5 dicembre al 15 dicembre venerdì. Il sabato il docente sostituito ha il giorno libero. Da lunedì il titolare proroga l’assenza fino a venerdi 22 dicembre. Chiedo, giorno 16 sabato e 17 domenica devono essere compresi nella proroga della supplenza?Devo firmare una nuova nomina di proroga a partire da sabato 16 o a decorrere da lunedì 18 dicembre? Grazie anticipatamente per la risposta. cordiali saluti.

Supplenze sostegno. Possibile nominare docenti inseriti in quella scuola anche se non c’è la classe di concorso corrispondente

Michele – Scrivo per chiedere chiarimenti normativi in merito alle nomine su sostegno e nello specifico sulle nomine effettuate incrociando per fascia le graduatorie di istituto; vengo al punto e chiedo: è possibile che una scuola produca una graduatoria di una classe di concorso non presente ne nell’offerta formativa ne nell’organico dell’istituto in quanto materia non curriculare e poi questa venga incrociata su sostegno?

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese