Supplenza ATA part-time e completamento orario

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La normativa sulle supplenze ATA conferite in regime di part time. 

Buonasera se accetto 18 ore come assistente tecnico, la scuola come potrebbe integrare le altre 18! Grazie

di Giovanni Calandrino – Gentilissima, può completare con altro spezzone orario secondo i criteri previsti dal D.M. 430/2000:

“Art. 4.1 L’aspirante cui viene conferita una supplenza con orario ridotto in conseguenza della costituzione di posti di lavoro a tempo parziale per il personale di ruolo, conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle varie graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario fino al raggiungimento dell’orario ordinario di lavoro previsto per il corrispondente personale di ruolo.

Art. 4.2 Nel predetto limite orario il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato, nel rispetto dei seguenti criteri. Il completamento dell’orario può realizzarsi nel limite massimo di due scuole, tenendo presente il criterio della facile raggiungibilità. Il completamento d’orario può realizzarsi, alle condizioni predette, anche in scuole non statali, con oneri a carico delle scuole medesime.”

In conclusione, può completare l’orario ordinario di servizio nel limite massimo di due scuole, tenendo presente il criterio della facile raggiungibilità.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione