Supplenti.it: migliaia di iscrizioni sulla piattaforma alternativa alla messa a disposizione

WhatsApp
Telegram

PUbbliRedazionale –

Supplenti.it è la nuova piattaforma online creata ai fini di migliorare e velocizzare la ricerca di supplenti da parte delle scuole, ed ottimizzare le candidature degli insegnanti.

La mission di supplenti.it è quella di fornire i nominativi dei supplenti con specifici requisiti alle scuole che ne fanno richiesta, facendo quindi incontrare in modo ottimale la domanda e l’offerta del personale scolastico.

supplenti.it conta circa 90.000 aspiranti docenti registrati e catalogati per classi di concorso, titolo di studio, provincia d’interesse ed ordine di scuola.

Finora tantissime scuole hanno già fatto richiesta di supplenti dal sito.

Tutte le scuole italiane sono infatti state contattate da supplenti.it, e hanno ricevuto una lettera con dati univoci – nome utente e password – per accedere al database di supplenti.it, tramite il quale possono trovare il supplente che cercano, selezionando i requisiti richiesti. 

Consultare i profili online è semplice e immediato: ogni riga con il nominativo del supplente è contraddistinta da icone che a colpo d’occhio indicano i titoli di studio posseduti.

Se sei un preside o rappresenti un istituto scolastico, accedendo all’Area Scuole è possibile accreditare la propria scuola richiedendo dei nominativi idonei per ricoprire degli incarichi di supplenza.

I supplenti invece si possono iscrivere accedendo all’Area Supplenti, con l’inserimento dei dati anagrafici e dei titoli di studio.

supplenti.it inoltre offre anche un ampio servizio di consulenza e assistenza in numerosi ambiti: assistenza fiscale, aiuto nella valutazione del piano di studio, nella compilazione della modulistica e tanto altro ancora.

Per usufruire dei molteplici servizi di supplenti.it, è sufficiente iscriversi alla piattaforma.

CLICCA QUI per l’iscrizione

Tutti coloro che si sono iscritti a voglioinsegnare.it fino al 31 gennaio 2018 avranno l’accesso GRATUITO ai servizi di supplenti.it fino al 15 giugno 2018 (profilo BASIC)

Inviare una messa a disposizione in questo momento dell’anno fa sicuramente aumentare le probabilità di essere contattati dagli istituti scolastici per una supplenza, in quanto molti insegnanti possono essere assenti, per congedo parentale o malattia.

Invio della domanda di messa a disposizione con voglioinsegnare.it

È possibile inviare la messa a disposizione sulla piattaforma voglioinsegnare.it: è sufficiente compilare il form con i propri dati personali e titoli di studio, scegliere la provincia e ordine di scuola dove si vuole inviare la mad (al costo di 19 euro) e in pochi minuti la propria domanda sarà arrivata a centinaia di scuole italiane.

Non perdere l’occasione di entrare nel più grande database per aspiranti docenti, con oltre 90.000 profili che possono essere consultati direttamente dalle scuole!

ENTRA NEL MONDO DI SUPPLENTI.IT

Per informazioni e iscrizioni chiama lo 02 400 31356

Segui la nostra pagina facebook dove verranno pubblicate le ultime offerte di lavoro delle scuole. Non perdere questa opportunità!

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur