Supplenti, il prossimo anno ridotti non eliminati

di redazione
ipsef

Obiettivo, eliminare la “supplentite”. Prossimo passo la Legge di Bilancio di cui circola  una bozza non definitiva.

La trasformazione dell’organico di fatto in organico di diritto pare ormai certa ed inserita nella bozza della legge di bilancio.

In essa, come riportato nei giorni scorsi da parte della nostra redazione, si legge dello stanziamento di 140mln di euro per il 2017 e di 400 per gli anni successivi che serviranno per pagare nuove assunzioni e le progressioni di carriera.

Quanti saranno i posti che verranno trasformati in organico di diritto al fine di poter assumere nuovi docenti?

Si è parlato di 25mila, numero che è stato riferito dall’amministrazione agli stessi sindacati, ma che non compare nella bozza.

In essa, come rileva Alessandra Ricciardi in un articolo di Italia Oggi, i posti trasformati saranno sottratti all’organico di fatto che resterà in piedi.

Le supplenze, di conseguenza, non saranno eliminate, ma drasticamente ridotte.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare