Supplenti Covid, Fioramonti: “Pagare subito tutti i docenti, tantissimi non hanno ricevuto nulla”

Stampa

“Pagare subito tutti i docenti Covid-19. Ad oggi sono ancora tantissimi i docenti del cosiddetto “contingente Covid-19″ che si ritrovano – senza alcuna spiegazione – a non aver ricevuto lo stipendio dopo quasi cinque mesi dall’inizio dell’anno scolastico”.

Questo è quanto afferma l’ex ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, sottolineando che “sono tante le segnalazioni che continuo a ricevere da settimane a cui purtroppo le istituzioni ufficiali non rispondono. Si tratta di una  plateale negazione di un diritto sancito dalla nostra Costituzione  all’art. 36, secondo il quale ‘ogni lavoratore ha diritto a una  retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro ed in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa”.

Stipendio docenti e ATA Covid e temporanei: prossima emissione 17 febbraio. NOTA

“Ho quindi preparato un’interrogazione parlamentare nell’attesa che venga nominato il nuovo Ministro dell’Istruzione, con la richiesta  perentoria di sanare immediatamente questa assurda situazione,  soprattutto in una fase così delicata, in cui tutti si riempiono la  bocca dell’importanza della Scuola e di garantire le aperture, quando  poi fanno poco o nulla per renderlo possibile in sicurezza” conclude  l’ex Ministro.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur