Supplente trovato dalla scuola su un giornalino di annunci

WhatsApp
Telegram

“Impartisco ripetizioni di Chimica”: è il messaggio che ha permesso di individuare un insegnante supplente che nelle graduatorie ufficiali – esaurite – era impossibile trovare.

Un trafiletto pubblicato su una “free press” locale a cui la segreteria della scuola si è rivolta dopo aver provato ogni altro metodo ufficiale.

“Non sapevamo più cosa fare – ha detto il dirigente – e così le mie collaboratrici hanno notato l’annuncio. Dopo un’ora questo giovane neolaureato era già in classe, davvero un ottimo acquisto sotto il profilo professionale”.

Il problema dell’impossibilità di reperire personale con la necessaria qualifica è diffuso in tutto il Friuli Occidentale: una dirigente di Cordenons (Pordenone) ha pubblicato un appello sulla propria bacheca Facebook, emulando una collega di Racconigi (Cuneo) che un mese fa cercava insegnanti di sostegno.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia