Supplente minacciata, presa in giro e filmata. Il Dirigente “I ragazzi sembrano non rendersi conto della gravità dell’accaduto”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ad essere presa di mira stavolta una docente che stava svolgendo una supplenza, minacciata e presa in giro da una intera classe.

Un episodio talmente grave – riferisce Il Tempo – che l’intera classe rischia di essere bocciata.

L’accaduto viene ricostruito dal quotidiano “La docente doveva interrogare un alunno come volontario, solo che l’alunno si spacciava per un altro. Tutta la classe ha iniziato a ridere e sbeffeggiare l’insegnante, che alla fine si è accorta che gli alunni la stavano prendendo in giro, oltre che insultarla e bestemmiare in classe”.

Invitato ad uscire dall’aula – prosegue il resoconto – lo studente ha iniziato a urlare, finendo con il minacciare l’insegnante.

Poi è saltato su una sedia e se ne è andato dall’aula prendendo a calci la porta.

Le scene sono state riprese da un compagno e poi diffuse sui social. La decisione sul voto di condotta spetterà adesso al Consiglio di classe, ma è scattata anche l’indagine della Polizia per l’intrusione.

Il Dirigente così commenta al Messaggero “Ciò che è drammatico – dice la preside – è che questi ragazzi sembrano non rendersi conti della gravità dell’accaduto e del fatto che i social aumentano a dismisura le conseguenze di questi atti”

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione