Superobotcamerierə, nasce da una stampante 3D il primo robot in Europa con lo schwa

WhatsApp
Telegram

Sorge presso il laboratorio Augusto Righi, situato nel complesso Majorana dell’IIS Verona Trento di Messina, sotto la direzione della Preside Simonetta Di Prima, il primo prototipo europeo di un robot caratterizzato dalla presenza della lettera schwa (ə), simbolo di genere neutro.

Denominato “Superobotcamerierə”, questo sistema automatizzato è stato concepito per essere impiegato nel settore della ristorazione, con lo specifico compito di trasportare pietanze dalle cucine ai tavoli dei ristoranti.

Realizzato mediante l’uso di una stampante 3D dai Professori Aldo Domenico Ficara e Giuseppe Rizzo, il prototipo rappresenta la prima fase di un progetto di automazione più ampio, che coinvolgerà aziende italiane e tedesche del settore. L’iniziativa didattica fa riferimento al progetto Maker@Scuola: Nuove Tecnologie per la Didattica, ponendo al centro dell’insegnamento della specializzazione in Elettrotecnica-Elettronica l’impiego della stampante 3D.

Il professore Ficara sostiene che l’adozione di una metodologia didattica basata sull’utilizzo della stampante 3D permette agli studenti di progettare e realizzare modelli utili per racconti e narrazioni che vanno oltre le materie STEM. In questo caso, la narrazione riguarda le questioni di genere, attraverso l’impiego dello schwa, simbolo dell’alfabeto fonetico internazionale adottato dalla comunità non binaria come emblema del linguaggio inclusivo.

È importante ricordare che il processo di stampa 3D parte sempre da un modello digitale tridimensionale, solitamente ottenuto mediante un software CAD. Tale modello viene successivamente elaborato da un software di slicing, che suddivide l’oggetto in strati bidimensionali sottili (layer) e lo converte in un insieme di istruzioni in linguaggio macchina (codice G) che la stampante può interpretare ed eseguire.

Al termine del progetto, verrà realizzato un video di presentazione grazie all’ausilio delle intelligenze artificiali della Silicon Valley dello Stretto. Inoltre, sarà pubblicato un libro digitale sul portale Ebookservice.net, nel quale verranno illustrati tutti gli step progettuali.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta