Superiori in tre anni, stipendi ai docenti per merito con scatti stipendiali sostanziosi. Le proposte del think-tank Tortuga

WhatsApp
Telegram

Il think tank Tortuga, tramite il Sole 24 Ore, lancia la sua proposta per la scuola. Due riforme “coraggiose” che potrebbero dare un’educazione migliore: una riforma della struttura dei cicli scolastici e l’introduzione di scatti stipendiali per merito per gli insegnanti.

Per Tortuga occorre cambiare il sistema dei cicli scolastici. Sarebbe ragionevole estendere l’attuale scuola media a 5 anni, in modo da preparare per i primi 10 anni tutti gli studenti allo stesso modo, a prescindere dalla loro scelta successiva. I successivi tre anni di scuola sarebbero invece caratterizzati non più dalla rigida ripartizione licei-tecnici-professionali, ma da percorsi più simili e più flessibili.

La seconda proposta riguarda invece ruolo e retribuzione dei docenti. Il Ministero dell’Istruzione dovrebbe strutturare un nuovo sistema di progressione di carriera dei docenti, fondato in parte sull’anzianità e in parte su una valutazione nel merito della qualità del servizio reso agli studenti. Nel contratto dei docenti oltre alle fasce di anzianità siano aggiunte quindi fasce meritocratiche, con uno scatto salariale sostanzioso.

Le fasce di merito prenderebbero in considerazione criteri di valutazione del servizio reso agli studenti, acquisizione di crediti formativi (tramite la partecipazione a corsi di aggiornamento) e crediti professionali (come ad esempio tramite attività svolte per la comunità scolastica).

La valutazione sarebbe in capo al dirigente scolastico, e potrebbe includere anche una quota di pareri espressi da genitori e studenti.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur