Superare il flop dei concorsi per docente trasformando le graduatorie dei vincitori ad esaurimento: emendamento Anief al DL 176 per vincere la supplentite

WhatsApp
Telegram

I concorsi per diventare insegnante nella scuola pubblica sono risultati un fallimento totale: non solo si sono caratterizzati per un elevato numero di quesiti nozionistici, diversi dei quali anche errati, ma alla resa dei conti hanno portato in cattedra un numero esiguo di candidati, con punte di oltre il 90 per cento di partecipanti rimasti esclusi.

Alla luce di questo, le immissioni in ruolo sono risultate deficitarie e i contratti a termine si sono moltiplicati: oltre all’assunzione da Gps, il sindacato Anief chiede di approvare uno specifico emendamento al decreto legge n. 176 Aiuti quater. “Vogliamo permettere la validità delle graduatorie di merito dell’ultimo concorso ordinario del personale docente facendole considerare ad esaurimento – dice Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief -, così da rispondere ad un’emergenza posti-vacanti oggettiva, oltre che alla richiesta del Comitato europeo dei diritti sociali di cancellazione dell’abuso dei contratti a termine. Per non parlare della continuità didattica che in questo modo sì che verrebbe garantita. Il tutto ad invarianza finanziaria”.

EMENDAMENTO M5S SU PROPOSTA ANIEF

7. Validità delle graduatorie di merito dei concorsi ordinari

All’articolo 13, si inserisce l’articolo 13-bis (Disposizioni in materia di Istruzione)

Nelle more della pubblicazione delle graduatorie del concorso pubblico di cui all’articolo 2, lettera b) del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, le graduatorie di merito dell’ultimo concorso ordinario del personale docente sono da considerarsi ad esaurimento.

Motivazione: La modifica intende rispondere all’abuso dei contratti a termine così da rispondere al reclamo collettivo accolto dal Comitato europeo dei diritti sociali n. 146/2017 e alla procedura d’infrazione 4231/2014 ancora oggi attiva e risolve la carenza di disponibilità per le immissioni in ruolo registrata negli ultimi anni, favorendo la continuità didattica, a invarianza finanziaria.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur