Profumo: “Sulle sei ore fermiamoci, siamo troppo vicini alla campagna elettorale”

Di
WhatsApp
Telegram

red – Lo avrebbe detto, secondo Repubblica, il Ministro al proprio staff. "Sulle sei ore fermiamoci, siamo troppo vicini alla campagna elettorale. I 183 milioni da tagliare cerchiamoli nelle singole voci di spesa, non c’è tempo per fare grandi riforme"

red – Lo avrebbe detto, secondo Repubblica, il Ministro al proprio staff. "Sulle sei ore fermiamoci, siamo troppo vicini alla campagna elettorale. I 183 milioni da tagliare cerchiamoli nelle singole voci di spesa, non c’è tempo per fare grandi riforme"

Il Ministro deve aver compreso che non era aria, che non si può imporre per legge qualcosa che va decisa per contratto e contro cui si è compattato tutto il mondo politico e sindacale. Le parole di Pier Luigi Bersani, segretario del Partito Democratico, pronunciate ieri devono aver fatto riflettere il Ministro.

Il Partito Democratico e l’UDC hanno infatti chiaramente dichiarato di volere l’eliminazione della normativa, lo stralcio senza condizioni, a differenza di altre realtà che puntavano ad una mediazione. Adesso attendiamo le reazioni dei partiti e dei sindacati.

Resta, comunque, la speranza per Profumo di aver fornito delle indicazioni che "servano a rimettere la scuola al centro dell’agenda del paese coniugando tradizione e modernità e agganciandosi alle migliori esperienze sperimentate in Italia e in Europa". Queste almeno le indiscrezioni divulgate dal quotidiano "La Repubblica"

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur