Sul tetto della scuola per vedere le stelle. Altri lanciano uova: bravate degli studenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Hanno scavalcato il recinto di una scuola per salire sul tetto e ammirare meglio le stelle. Altri invece hanno compiuto un vero atto di teppismo: hanno lanciato uova contro i muri della scuola. 

Nel primo caso, l’episodio si è verificato a Ponte Buggianese, in provincia di Pistoia. I ragazzi, in età compresa fra i 13 e 25 anni, sono stati sorpresi da alcuni cittadini in cima all’edificio. Le forze dell’ordine sono intervenute immediatamente e a loro i ragazzi hanno ammesso di essersi introdotti illegalmente solo per vedere meglio il cielo di notte.

Come riporta anche Repubblica.it, ai ragazzi maggiorenni e ai genitori di quelli minorenni le costellazioni sono costate  una denuncia per invasione aggravata di edifici.

Ben diversa, invece, la bravata compiuta da un altro gruppo di ragazzi un po’ più al Nord, in provincia di Brescia. La loro azione è stato un vero atto di teppismo: hanno lanciato uova contro la scuola.

L’Istituto è stato oggetto anche in passato di azioni deplorevoli come afferma la dirigente scolastica in un’intervista al Giornale di Brescia online.

Stando a quanto dichiarato ci sono gruppetti di giovani che si riuniscono apposta per abbandonare bottiglie e altre spazzature davanti alla scuola e anche in passato è stato necessario ripulire i muri della scuola imbrattati con la vernice

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione