Sul proprio conto 84 mila euro di fondi della scuola: denunciata e licenziata amministrativa

WhatsApp
Telegram

Versava sul proprio conto i fondi Covid della scuola: protagonista della vicenda è un’amministrativa di una scuola nel padovano. I fatti risalgono tra l’ottobre del 2018 e aprile 2021. Le indagini, secondo quanto riporta Il Gazzettino, sono iniziate nell’aprile scorso. I finanzieri del Comando provinciale di Padova, diretti dalla Procura della Repubblica di Rovigo, hanno notificato questa settimana l’avviso di conclusione delle indagini preliminari

La donna si sarebbe appropriata, mediante l’effettuazione di diversi bonifici a suo favore, di somme di denaro della scuola destinati in particolare alla didattica a distanza per un totale di 84 mila euro.

Avrebbe da prima ricoperto il ruolo di Dsga alterando gli ordini di pagamento a proprio beneficio attraverso la manipolazione dei sistemi informatici dell’Istituto. Dal 2020 sarebbe passata ad assistente amministrativa e avrebbe continuato a modificare i mandati di pagamento inserendoli all’interno di un’unica distinta per rendere meno visibile l’alterazione.

Contro l’indagata un provvedimento di licenziamento senza preavviso. A conclusione dell’attività investigativa, è stato apposto un vincolo cautelare di 23.000 euro sugli emolumenti del Tfr. L’ipotesi di reato contestata è quella di peculato e sono tuttora in corso gli accertamenti finalizzati a segnalare alla magistratura contabile l’ipotizzato danno erariale.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao