Riforma scuola. M5S: sul Ddl bene l’apertura del Pd in commissione Cultura per provvedimento a due velocità

di redazione
ipsef

"Attraverso l'intervento del capogruppo in commissione Cultura del M5S in Aula, abbiamo appena chiesto ufficialmente al presidente della Camera di sottoporre al parere dell'Assemblea la diversa assegnazione di una parte del Ddl sull'istruzione. In particolare, chiediamo che la parte del provvedimento relativa all'assunzione dei docenti per l'anno scolastico 2015 -2015 venga separata dal resto del Ddl e assegnata alla commissione Lavoro".

Lo affermano i parlamentari del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura.

"Attraverso l'intervento del capogruppo in commissione Cultura del M5S in Aula, abbiamo appena chiesto ufficialmente al presidente della Camera di sottoporre al parere dell'Assemblea la diversa assegnazione di una parte del Ddl sull'istruzione. In particolare, chiediamo che la parte del provvedimento relativa all'assunzione dei docenti per l'anno scolastico 2015 -2015 venga separata dal resto del Ddl e assegnata alla commissione Lavoro".

Lo affermano i parlamentari del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura.

“Valutiamo positivamente l’odierna l’apertura del Pd in commissione rispetto alla nostra proposta di separazione del provvedimento, che avanziamo da settimane, per far 'camminare' più velocemente la parte relativa al reclutamento dei docenti. Scopriremo in tempi brevi se questa posizione si tradurrà in atti concreti o se faranno marcia indietro”.

DDL riforma. PD apre a possibilità di spacchettare le assunzioni. Domani partono le audizioni, saranno 80

Tutto sulla Buona scuola con il testo del DDL

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione