Subito in cattedra 4 giorni dopo la laurea: la storia di Andrea, docente a 23 anni

WhatsApp
Telegram

Un’altra storia di un giovane insegnante che a soli 23 anni è già in cattedra. Fatto ancora più curioso è che ha preso servizio come supplente solo 4 giorni dopo aver conseguito la laurea.

“È un ragazzo molto preparato, s’è laureato con 110 e lode in Astrofisica e Fisica teorica, ha un grande ottimismo e tanta voglia di trasmettere agli altri ciò che hanno trasmesso a lui”, dice al Corriere del Mezzogiorno Annarita Corrado, dirigente scolastico del liceo scientifico “Da Vinci” di Maglie, in provincia di Lecce, a proposito del giovane prof che compirà 24 anni il 30 maggio prossimo – che sta in cattedra da qualche giorno «insegnando matematica e fisica a studenti che gli sono quasi coetanei”.

“Noi avevamo esaurito la graduatoria A27 d’istituto per i due insegnamenti – racconta la dirigente – dovevamo ricorrere alla Mad (Messa a disposizione, ndr) e quindi eravamo alla ricerca di un docente. Andrea l’ha saputo, ha inviato alla scuola la lettera di messa a disposizione e noi l’abbiamo chiamato per questo incarico di 18 ore sino alla fine dell’anno”.

Andrea discute la tesi il 26 aprile, il 27 presenta la domanda al liceo, il 28 viene proclamato dottore, il 29 riceve l’incarico. Parliamo della sostituzione di un insegnante in aspettativa.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur