Subito aumento dello stipendio, stabilizzazione precari e incremento organici docenti e ATA: ecco le priorità su cui dovrà concentrarsi Valditara [ESITO SONDAGGIO]

WhatsApp
Telegram

Il popolo della scuola scrive l’agenda a Giuseppe Valditara, il nuovo Ministro dell’Istruzione: in cima alla lista delle azioni da compiere bisogna mettere il rinnovo contrattuale e il conseguente aumento stipendiale, la stabilizzazione del personale precario e l’incremento degli organici.

É quanto emerso dal sondaggio di Orizzonte Scuola che chiedeva agli utenti quali fossero le priorità da attuare subito per il mondo dell’istruzione.

In 48 ore gli oltre 5000 utenti intervenuti alla breve rilevazione hanno indicato il rinnovo del contratto e l’aumento dello stipendio come la principale priorità: la pensa così il 37,35 % degli utenti.

Subito dopo però, per il 25,73%, la stabilizzazione dei precari rappresenta un tema caldo a cui prestare subito la massima attenzione.

Il 21,61% degli utenti invece ritiene fondamentale aumentare gli organici del personale docente e ATA.

La lista per Valditara però comprende altri temi centrali per la scuola: l’abolizione delle classi pollaio e dei vincoli di mobilità per il personale docente rappresentano rispettivamente il 6,9 e il 6,25% delle preferenze espresse dagli utenti.

In fondo all’agenda, per il momento, sembrano finire per il popolo della scuola le questioni legate ai nuovi concorsi (1,05%) e la riforma dei cicli scolastici (1,03%), che dunque potrebbero aspettare rispetto ai temi precedenti.

Il nuovo Ministro Valditara si muoverà in questa direzione tratteggiata dagli utenti di Orizzonte Scuola?

 

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana