Stuprate quattro adolescenti a scuola in India

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Quattro ragazze appartenenti alla tribù paharia che frequentano una scuola cristiana nel villaggio di Labda, nell’area di Pakur, stato indiano di Jharkhand, sono state rapite dal dormitorio dell’istituto e stuprate da un gruppo di oltre venti uomini mascherati.

L’episodio è avvenuto il 14 luglio scorso ma solo ora se ne ha notizia, riferito all’Agenzia Fides dall’Ong locale “Catholic Secular Forum”: le ragazze, tutte fra i 12 e i 14 anni, ora si trovano ricoverate in ospedale.

GB – Quattro ragazze appartenenti alla tribù paharia che frequentano una scuola cristiana nel villaggio di Labda, nell’area di Pakur, stato indiano di Jharkhand, sono state rapite dal dormitorio dell’istituto e stuprate da un gruppo di oltre venti uomini mascherati.

L’episodio è avvenuto il 14 luglio scorso ma solo ora se ne ha notizia, riferito all’Agenzia Fides dall’Ong locale “Catholic Secular Forum”: le ragazze, tutte fra i 12 e i 14 anni, ora si trovano ricoverate in ospedale.

Alle 23 del 14 luglio, circa 25 uomini armati di coltelli e mascherati hanno fatto irruzione nella Scuola professionale gestita dalla Chiesa Evangelica dell’India a Pakur.

L’edificio accoglie e cura l’istruzione e la formazione professionale di circa 135 studenti, dei quali 60 minori di 14 anni, per la maggior parte di famiglie tribali o gruppi emarginati.

La Scuola non ha un sistema di sicurezza ed è piuttosto isolata.

In una spedizione organizzata, gli intrusi hanno rapidamente legato e imbavagliato quattro insegnanti presenti nella scuola, prima di sequestrare le quattro ragazze e violentarle per oltre due ore, rilasciandole poi all’una di notte.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione