Uno studio di European vacancy monitor rivela che nella UE mancano insegnanti

di Giulia Boffa
ipsef

Red – La disoccupazione nell’Unione europea è a livelli record, ma  ci sono 1,7 milioni di posti di lavoro per cui le aziende non riescono a trovare personale. Lo rivela uno studio di European vacancy monitor diffuso dalla Commissione Ue.

Il numero di posti liberi è comunque diminuito del 4% rispetto all’anno scorso. Tra i settori più disponibili a livello Ue, secondo lo studio, ci sono l’amministrazione, l’insegnamento, la sanità, l’ingegneria.

Red – La disoccupazione nell’Unione europea è a livelli record, ma  ci sono 1,7 milioni di posti di lavoro per cui le aziende non riescono a trovare personale. Lo rivela uno studio di European vacancy monitor diffuso dalla Commissione Ue.

Il numero di posti liberi è comunque diminuito del 4% rispetto all’anno scorso. Tra i settori più disponibili a livello Ue, secondo lo studio, ci sono l’amministrazione, l’insegnamento, la sanità, l’ingegneria.

Versione stampabile
anief
soloformazione