Studiare l’attualità attraverso i quotidiani: oltre 1000 scuole hanno richiesto fondi per abbonamenti ai giornali

WhatsApp
Telegram

Almeno mille scuole italiane hanno richiesto l’accesso ai finanziamenti previsti per l’acquisto di abbonamenti a giornali, riviste, periodici e pubblicazioni scientifiche.

Questa misura è prevista dalla legge di bilancio e gestita attraverso due decreti recentemente approvati dal Dipartimento dell’Informazione e dell’Editoria. Le richieste sono state presentate sulla piattaforma Sidi del Ministero dell’Istruzione, con 797 provenienti da scuole statali e 133 da istituti paritari.

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Informazione e all’Editoria, Alberto Barachini, sottolinea che “il diritto all’informazione è per tutti. Poterlo esercitare durante gli anni della formazione scolastica è fondamentale per lo sviluppo di una società consapevole in cui il pluralismo delle idee promuova un confronto rispettoso e proficuo”.

Per questo motivo, Barachini ritiene che questa misura sia importante e debba essere migliorata prevedendo una semplificazione per l’accesso ai contributi e una rotazione periodica degli abbonamenti ai quotidiani, periodici e riviste.

Leggi anche

Abbonamenti scuole a quotidiani, periodici e riviste scientifiche: rimborsi fino al 90%. Domande fino al 13 gennaio

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri