Studenti vandalizzarono la scuola, ora i genitori risarciranno i danni al Comune. Il sindaco: “Giusto così”

WhatsApp
Telegram

Il Comune di Martina Franca ha deciso che i genitori dei giovani coinvolti in un caso di vandalismo nell’istituto scolastico Guglielmo Marconi dovranno risarcire i danni causati. La Giunta comunale ha autorizzato la remissione della denuncia previo pagamento della somma totale di 4.800 euro.

A febbraio, il Comune ha ricevuto una proposta di transazione da parte del difensore dei giovani, che chiedeva il risarcimento per i danni causati all’edificio scolastico. La proposta è stata esaminata dalla Giunta comunale e accettata. Il risarcimento dei danni eviterà ai giovani ulteriori conseguenze giudiziarie.

Il sindaco Gianfranco Palmisano ha dichiarato: “È triste vedere danni causati a strutture e beni pubblici, soprattutto quando i presunti colpevoli sono giovani. Non è giusto che la comunità debba sopportare le conseguenze. Spero che non ci siano altri episodi simili. Come ente, abbiamo intensificato la sorveglianza con l’installazione di telecamere di videosorveglianza per supportare il lavoro delle forze dell’ordine”.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia