Studenti siciliani del settore alberghiero in Alto Adige, a Palermo un convegno per concretizzare l’accordo tra FederTerziario e HGV

WhatsApp
Telegram

Si terrà venerdì 22 aprile, alle ore 10, presso la Casa del Sorriso di Monreale, in provincia di Palermo, l’incontro “Un ponte scuola lavoro – Studenti dalla Sicilia all’Alto Adige”

L’iniziativa nasce per concretizzare l’intesa FederTerziario-HGV firmata lo scorso febbraio e destinata, già dalla prossima estate, a indirizzare gli studenti isolani selezionati da FederTerziario Sicilia nelle strutture alberghiere altoatesine indicate dall’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti per lavorare e specializzarsi, col contributo della Regione siciliana che si farà carico delle spese di mobilità. L’evento comincerà con un video messaggio di saluti del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando e della sottosegretaria del Ministero dell’Istruzione, Barbara Floridia.

Presenti all’incontro, per i saluti istituzionali, anche i senatori Stanislao Di Piazza e Dieter Steger, che hanno stimolato la realizzazione di questo importante evento di presentazione del percorso di studio e formazione che si è sviluppato grazie al prezioso lavoro di FederTerziario e degli enti di formazione aderenti a Federterziario Sicilia. L’evento sarà introdotto da Alessandro Franco, segretario generale di FederTerziario, e vedrà anche la partecipazione di Leoluca Orlando, sindaco della città metropolitana di Palermo.

“Confidiamo che questo progetto pilota – sottolinea Franco – possa crescere e svilupparsi nella giusta direzione, coinvolgendo sempre più ragazzi siciliani, e diventare inoltre anche un punto di riferimento per altre regioni che vogliono ragionare nel solco da noi avviato per sfruttare al massimo le potenzialità di aree del Paese che vivono spesso esigenze completamente differenti. Decisivo, inoltre, l’apporto delle istituzioni e, in particolare, della Regione siciliana che è parte integrante del partenariato pubblico-privato”.

Decisivo il supporto della Regione Siciliana, presente all’incontro con Antonio Scavone, assessore regionale del Lavoro e alle Attività produttive, che si farà carico delle spese di trasporto con i voucher mobilità. I ragazzi selezionati sono diplomati e diplomandi dei corsi OIF (obbligo di istruzione e formazione) erogati dagli enti di formazione operanti in Sicilia e aderenti a FederTerziario e saranno protagonisti della preparazione della cena che si terrà la sera prima, giorno 21 aprile a partire dalle 20, presso “Al Balhara” Resort di Monreale.

L’incontro entrerà nel vivo con gli interventi di Nicola Patrizi, presidente FederTerziario, che si dedicherà ad affrontare l’importanza del progetto pilota di partenariato pubblico-privato sottoscritto con HGV per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro sulla scia della riforma delle Politiche attive per il lavoro. Il fronte delle esigenze delle strutture ricettive in connessione con il mondo dell’istruzione sarà il tema dell’intervento di Manfred Pinzger, presidente Unione Albergatori e Pubblici Esercizi (HGV), mentre Antonio Reina, presidente FederTerziario Sicilia, esporrà sull’interazione con il mondo del lavoro quale strumento della “Buona Scuola”.

Nicola Patrizi spiega che questo progetto può essere considerato “un’importante occasione di formazione e di collocamento privato, raro caso in Italia di questo tipo che ha consentito di attivare anche un partenariato pubblico privato con l’Assessorato del lavoro della Regione Siciliana. Abbiamo lavorato per stimolare un utilizzo innovativo degli strumenti di politica attiva, unendo gli strumenti classici della formazione alla mobilità governata per attuare concretamente il meccanismo di incontro tra domanda e offerta di lavoro”.

Alcuni dei ragazzi selezionati per l’esperienza in Trentino saranno anche i protagonisti della preparazione della cena di giorno 21 che si terrà al “Al Balhara” Resort di Monreale. Un primo esame decisivo in attesa che le strutture ricettive del Trentino valutino i primi 80 studenti che già dalla prossima estate si recheranno a compiere questa straordinaria esperienza di formazione e lavoro.

La selezione dei giovani – un primo elenco è già stato predisposto dagli enti di formazione siciliani – sarà affidata all’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti che unisce 4.500 imprese del settore turistico-alberghiero della Provincia di Bolzano, mantenendo uno stretto scambio con le istituzioni scolastiche che riguardano il comparto.

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it