Studenti si tingono i capelli di azzurro per il Napoli campione. Il deputato Cangiano: “Mi avete fatto commuovere”

WhatsApp
Telegram

In onore del terzo titolo nazionale ottenuto dalla squadra preferita, gli studenti di un istituto scolastico situato nella provincia di Napoli hanno espresso al direttore la loro volontà di frequentare le lezioni con i capelli tinte di azzurro.

Tale iniziativa ha suscitato profonda emozione nel deputato Gimmi Cangiano, rappresentante del partito Fratelli d’Italia e fervente sostenitore della squadra napoletana, che ha esteso un invito ai giovani studenti a partecipare alle celebrazioni del tricolore a Roma.

“Siete riusciti a toccarmi nel profondo, evocando in me ricordi dell’infanzia”, dichiara il deputato in una corrispondenza – che Adnkronos ha avuto modo di esaminare – indirizzata agli studenti della classe II A dell’Istituto “Sauro-Errico-Pascoli” e al preside, che ha accettato la richiesta degli studenti.

“Avevo un’età simile alla vostra quando il Napoli ha conseguito il suo secondo titolo. Ricordo con emozione come tremavo e piangevo di gioia mentre mio padre mi teneva in braccio. Oggi, attraverso voi, rivivo quelle stesse emozioni. Emozioni che si riflettono anche nei miei figli, che pur essendo leggermente più grandi di voi, condividono il desiderio di celebrare la vittoria della nostra squadra del cuore: il Napoli”, continua il deputato nella lettera. La testimonianza di Cangiano si configura come una vera e propria professione d’amore per i colori azzurri: “Questi colori fanno parte di noi. Sono in grado di farci piangere sia di gioia per una vittoria che di rabbia per una sconfitta. Porto con me il Napoli ovunque vada: nella mia valigia non mancano mai la sciarpa e la maglietta da indossare mentre osservo le partite quando non posso essere allo stadio o a casa con i miei figli. Qui a Roma”, dichiara il deputato del partito di Giorgia Meloni, “mi impegno a mantenere viva la tradizione del Club Napoli Parlamento. Vi confido un segreto, ma solo se promettete di non dirlo a nessuno: anche i parlamentari possono essere ferventi sostenitori. E io sono uno di loro!”.

“Quindi, vi sono grato per la vostra gioia, per la vostra generosità, per la vostra ingenuità. Ringrazio inoltre il direttore, poiché nella sua risposta alla vostra richiesta si percepisce tutto l’affetto e la dedizione di chi ama il proprio mestiere. Quando sarà possibile, sarebbe un piacere ospitarvi qui a Roma. Vorrei donarvi un piccolo ricordo che testimoni per sempre questo campionato che ci sta offrendo la più grande delle gioie che un tifoso possa sognare”, conclude Cangiano.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri