Gli studenti si organizzano con i mercatini del libro usato

Di

Unione degli Studenti – Da anni L’Unione degli Studenti, il sindacato studentesco, combatte il caro-libri organizzando i mercatini del libro usato in tutta Italia. Questi giorni sta iniziando la raccolta libri con un nuovissimo sistema di catalogazione online unico in tutta Italia.

Unione degli Studenti – Da anni L’Unione degli Studenti, il sindacato studentesco, combatte il caro-libri organizzando i mercatini del libro usato in tutta Italia. Questi giorni sta iniziando la raccolta libri con un nuovissimo sistema di catalogazione online unico in tutta Italia.

“Ogni anno gli studenti e le loro famiglie si trovano a dover affrontare spese esorbitanti per acquistare il corredo scolastico, tra libri ed altri materiali" – afferma Danilo Lampis, Coordinatore nazionale dell’Unione degli Studenti -”

Ogni anno la spesa per il libri di testa supera i 1100 € a famiglia. La ragione per cui la cifra è così alta è da rintracciare in una spregiudicata strategia editoriale che propone libri di testo a prezzi elevati e rinnova costantemente le edizioni, spesso cambiando solo la copertina o aggiungendo un CD-ROM, al fine di evitare la compravendita di libri usati.

È per questo che l’Unione degli studenti offre anche quest’anno un servizio mutualistico che da una parte prova ad abbattere una delle tante barriere d’accesso ai luoghi della formazione e dall’altra denuncia la totale inadeguatezza delle misure poste in essere dallo Stato per garantire a tutte e a tutti la possibilità di avere della agevolazioni sull’acquisto dei libri di testo. Servirebbe che venisse esteso ad esempio un sistema di comodato d’uso per i libri di testo in tutto il Paese”

È con queste premesse che in tantissime città d’Italia, da Como a Reggio-Calabria, da Arona a Bari, è già in funzione la raccolta dei libri.

“Si tratta di mercatini fatti dagli studenti per gli studenti, estranei alle logiche di mercato o da scopi di lucro, dove si possono vendere e comprare libri al 50% del loro prezzo di copertina. Una risposta concreta ed efficace a uno dei problemi più sentiti dagli studenti e dalle loro famiglie”, aggiunge Ilaria Iapadre, Responsabile dell’Unione degli Studenti dell’Area Tematica “Mutualismo e Spazi”.

"Quest’anno, inoltre, abbiamo voluto rendere il tutto ancora più agevole" – conclude Iapadre – "Abbiamo attivato un nuovo sistema di catalogazione online dei libri di testo, mediante cui chiunque può controllare comodamente su internet se nella propria città sono disponibili i libri che gli occorrono, comprarli o vendere i propri. È necessario digitare http://merk8.eigenlab.org e si avranno tutte le informazioni necessarie.”

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia