Studenti sfrattati, fanno lezione in piazza per protesta: accade in provincia di Napoli

WhatsApp
Telegram

Dalla loro scuola sono stati sfrattati a settembre scorso perché deve essere ristrutturata e per quattro mesi hanno seguito le lezioni solo di pomeriggio, ospitati in altri edifici.

Oggi, dopo alcune manifestazioni di protesta, sono scesi in piazza per simulare una giornata di lezioni all’aria aperta.

È accaduto a Giugliano, in provincia di Napoli. Protagonisti gli studenti dell’istituto superiore “Marconi”. Lo riporta l’agenzia di stampa Ansa.

In piazza Matteotti con delle strisce di carta hanno tracciato le mura delle loro aule, della palestra, e dei laboratori che per loro – studenti di indirizzo professionale e tecnico – sono davvero indispensabili.

“Se una vicenda del genere avesse riguardato una scuola di Napoli l’attenzione sarebbe stata certamente diversa. Noi non siamo studenti di serie ‘B’ con gli stessi diritti degli altri studenti della nostra città. Senza dire che il ‘Marconi’ è l’istituto più antico di Giugliano, con 70 anni di storia”, hanno detto gli studenti.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur