Studenti protestano ancora contro la DaD: a Torino occupato un liceo

WhatsApp
Telegram

Torna la protesta contro la didattica a distanza, a Torino, dove questa mattina gli studenti del liceo scientifico Alessandro Volta hanno simbolicamente occupato l’aula magna per chiedere certezze sul ritorno al 100%, e non al 50% come negli ultimi giorni, alle lezioni in aula.

Si tratta della prima occupazione studentesca nel capoluogo piemontese. “Da settembre a oggi non è cambiato nulla. Vogliamo un rientro in sicurezza“, aggiungono gli studenti, secondo cui i mezzi di trasporto sono ancora troppo affollati.

Oltre al fatto che “la crisi sanitaria ha portato a galla problematiche già esistenti, conseguenza dei ripetuti tagli all’istruzione attuati nel corso degli anni“.

È inaccettabile che quasi un anno dopo l’inizio della pandemia gli studenti e i docenti continuino a non avere certezze sulle modalità di rientro e d’esame. Le quinte di quest’anno hanno alle spalle quasi un anno di dad“, concludono gli studenti, che domani manifesteranno in piazza.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito