Studenti italiani: tra i meno felici al mondo

di Patrizia Del Pidio

L’ultimo rapporto Pisa Ocse 2012 fa emergere che gli studenti italiani non sono felici di andare a scuola.

L’ultimo rapporto Pisa Ocse 2012 fa emergere che gli studenti italiani non sono felici di andare a scuola.

Lo studio ha coinvolto giovani tra i 15 e i 16 anni di 65 diversi Paesi, per un totale di 510mila studenti. Si è chiesto ai ragazzi di dichiarare il loro grado di felicità a scuola e quello che è emerso è che gli italiani sono i meno felici al mondo insieme agli studenti di Grecia, Polonia, Corea e Qatar.

Per l’80% gli studenti dei Paesi Ocse sono felici a scuola, gli studenti più tristi sono quelli della Corea (con solo il 60% degli studenti felici), paese che si trova all’ultimo posto della classifica preceduto da Repubblica Ceca, Slovacchia, Estonia, Finlandia, Latvia, Polonia, Russia, Grecia, Qatar e Italia.

Il nostro Paese si trova quindi nella parte della classifica in cui gli studenti sono meno felici a scuola, in 54° posizione, con 10 nazioni in cui gli studenti sono più infelici ma con ben 53 nazioni sopra di noi in cui gli studenti sono più felici.




Anche gli Stati Uniti, famosi per i college e per le High School non si piazzano benissimo conquistando soltanto la 48° posizione.

Quello che emerge dallo studio è, però, che la felicità a scuola non è data dalla ricchezza del Paese e non sono per forza i Paesi più ricchi ad avere gli studenti più felici: nelle prime posizioni della classifica troviamo, infatti, Indonesia (con il 95% degli studenti felici), Albania, Perù, Colombia, Mali, Messico, Costa Rica, tutti Paesi non certo famosi per la loro ricchezza

Fonte: Skuola.net

Versione stampabile
soloformazione