Studenti insultarono poliziotti: assolti. Protesta il sindacato: “Così siamo delegittimati”

WhatsApp
Telegram

Alcuni studenti sono stati assolti dall’accusa di manifestazione non autorizzata e oltraggio a pubblico ufficiale, affermando che “il fatto non costituisce reato”.

Tuttavia, il Sindacato Autonomo di Polizia (SAP) esprime forte dissenso sulla decisione del tribunale.

Gli eventi si sono verificati nel novembre 2019 a Firenze, quando gruppi di studenti hanno manifestato senza permesso durante un discorso universitario tenuto dal deputato di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, al Polo delle Scienze sociali di Novoli.

Gli studenti hanno esposto striscioni offensivi e lanciato insulti contro gli agenti di polizia, accusandoli di “difendere i fascisti e gli stupratori”. La conseguente causa giudiziaria ha portato all’assoluzione degli studenti.

Il SAP ha definito la sentenza come un altro esempio di “delegittimazione”. Stefano Paoloni, segretario generale del SAP, ha dichiarato: “Se chi aggredisce e insulta un operatore delle forze dell’ordine non viene punito, si legittima a ripetere l’azione. Se lo Stato non difende e protegge i propri servitori attraverso norme adeguate, chi lo farà?”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri