Studenti inneggiano ad Hamas, Crepet: “Scenario imbarazzante, mi fa impressione che un ragazzo non sia a favore della libertà”

WhatsApp
Telegram

Alcune scuole milanesi sono finite sotto i riflettori a seguito di manifestazioni pro-Hamas da parte degli studenti. Lo psichiatra Paolo Crepet ha espresso il suo disagio durante una puntata de L’Aria che tira su La 7, definendo la situazione come “imbarazzante”, sottolineando l’ironia di giovani che non lottano per la libertà, bensì manifestano a favore di Hamas.

“Lo scenario è imbarazzante e credo che i ragazzi lo debbano sapere, chi ha fatto quello che ha fatto lo ha fatto con assoluta certezza, aiutato da un paese che impicca i ragazzi solo per avere i capelli lunghi”, spiega Crepet.

Il comportamento degli studenti ha scatenato una vasta reazione, con ispezioni scolastiche e denunce alla Procura della Repubblica per odio razziale annunciate dal Ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara.

Il Ministro Valditara ha espresso la sua forte condanna, definendo l’azione di Hamas come “infame” e sottolineando la necessità di perseguire legalmente i responsabili di questi gesti. Valditara ha anche visitato la Scuola della comunità ebraica a Milano, mostrando solidarietà alla comunità colpita.

Durante la sua visita, Valditara ha annunciato l’invio di ispettori nelle scuole coinvolte per investigare ulteriormente la situazione. A seguito delle verifiche, è stato richiesto alla direttrice dell’ufficio scolastico regionale di predisporre una dettagliata relazione per gli organi competenti, per analizzare i seguiti legali necessari.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta