Studenti in piazza venerdì, Lamorgese: “Non sono preoccupata. I giovani devono esprimere le loro idee”

WhatsApp
Telegram

“Non ho grande preoccupazione per le manifestazioni di venerdì e ritengo che i giovani debbano esprimere le loro idee”.

Lo dice all’Adnkronos il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, a margine del convegno ‘Prefetture, sicurezza ed intelligence. In ricordo di Carlo Mosca’, organizzato dal Centro di ricerca sulle amministrazioni pubbliche ‘Vittorio Bachelet’ dell’università Luiss Guido Carli insieme con l’Anfaci.

Ho fatto fare ai miei uffici una circolare proprio perché ci sia una maggiore attenzione al dialogo con i ragazzi e con gli organizzatori mettendo soprattutto l’accento sulla necessità di garantire un equilibrato svolgimento delle manifestazioni“, aggiunge Lamorgese.

Sull’alternanza scuola lavoro: “I giovani hanno assistito purtroppo in questo periodo a due eventi tragici che hanno comportato la morte di due ragazzi. Ritengo che da parte loro ci sia l’esigenza di manifestare perché fatti così non si verifichino più. E’ un’idea che stiamo perseguendo anche noi come governo. Il ministro dell’Istruzione è molto attento su questo e metterà tutta la sua attenzione su un intervento che possa garantire i ragazzi nell’espletamento di queste attività“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur