Studenti in classe ad ottobre. Il Veneto ci pensa: “Rinvio per aiutare il turismo”

WhatsApp
Telegram

A scuola in ottobre? In Veneto si pensa di allungare le vacanze estive per gli studenti e, di conseguenza, la stagione balneare. Non è una novità: quasi ogni anno il tema si ripresenta. Questa volta i comuni della costa veneta hanno scritto al ministro del Turismo, Massimo Garavaglia.

Oggi, nella riunione di Giunta, l’assessore all’Istruzione, Elena Donazzan, porrà la questione. A Il Gazzettino interviene Roberto Nesto, presidente della Conferenza dei sindaci della costa veneta: “Per luglio e agosto ci si aspetta una buona presenza di ospiti. L’incognita è per settembre. Abbiamo deciso di scrivere al ministro chiedend di posticipare l’inizio della scuola o di favorire la settimana corta”. Plaude all’iniziativa l’assessore Donazzan: “Io stessa avevo proposto di posticipare, ma avevo registrato la contrarietà delle famiglie. Alla luce della pandemia, credo che l’argomento vada ridiscusso”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€