Studenti frequentano un corso di boxe: “Non è uno sport violento ma aiuta a creare la disciplina”

WhatsApp
Telegram

Diverse classi del territorio di Casalmaggiore, frequentano un corso di boxe curato da maestri di una palestra. Per 3 ore, i ragazzi imparano l’autodifesa e una disciplina sportiva che col tempo ha cambiato faccia.

Lezioni molto pratiche, dopo una prima introduzione teorica, per spiegare appunto come il pugilato non vada considerato come uno sport violento, si legge sul sito OglioPoNews.

Si tratta di uno sport di contatto, spiegano i maestri, ma anche ripulito di secoli di luoghi comuni. Insomma, adesso si parla di uno sport che aiuta la disciplina, dunque un aspetto che sicuramente risulta molto utile anche a scuola.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€