Studenti con Bisogni Educativi Speciali in classe: e ora cosa faccio? Semplice, uso il Software guida!

di redazione

OS.it consiglia Forum Media Edizioni – Con la Direttiva 27/12/12 e della successiva C.M. di marzo 2013, è stato esteso a tutti gli studenti con difficoltà (i c.d. “Bisogni Educativi Speciali”) il diritto alla personalizzazione dell’apprendimento.

OS.it consiglia Forum Media Edizioni – Con la Direttiva 27/12/12 e della successiva C.M. di marzo 2013, è stato esteso a tutti gli studenti con difficoltà (i c.d. “Bisogni Educativi Speciali”) il diritto alla personalizzazione dell’apprendimento.

A partire da settembre 2013, tutti i docenti curriculari e l’intero Consiglio di classe sono chiamati dal MIUR a redigere Piani individuali d’intervento per tutti gli alunni che rientrano nelle diverse tipologie BES: disabilità non gravi (es. forme lievi di autismo, etc.), Disturbi Evolutivi Specifici (ADHD, disnomia, deficit del linguaggio non certificati come DSA, etc.), Difficoltà familiari, linguistiche, socio-economiche-culturali (es. studenti stranieri, casi di bullismo, etc.).

Per supportare quotidianamente i docenti nel riconoscimento degli alunni con particolari difficoltà, nella predisposizione di Piani Didattici Personalizzati e nella valutazione dell’apprendimento di ogni ordine e grado scolastico, Forum Media Edizioni ha realizzato un nuovissimo portale online con software specifico sui Bisogni Educativi Speciali: “BES Practice online – La tua guida SOFTWARE passo passo alla programmazione e allo svolgimento di tutte le attività didattiche per ogni tipologia di BES”.

Il portale, composto da tre sezioni specifiche (manuale operativo digitale, modulistica e schede didattiche pronte per l’uso e software online in 4 step) è nato con l’obiettivo di fornire un’assistenza operativa completa agli insegnanti in materia di BES, risolvendo tutte le esigenze per ogni ordine e grado scolastico.

Per maggiori informazioni e per visualizzare la DEMO del prodotto, clicchi qui.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione