Studenti in 80 piazze italiane per chiedere diritto allo studio e più investimenti

WhatsApp
Telegram

red – Sotto mira il Decreto Istruzione, i cui provvedimenti sono ritenuti dagli studenti "assolutamente insufficienti". Lo slogan della manifestazione: "Si scrive scuola, si legge futuro".
Il comunicato dell’Unine degli Studenti

red – Sotto mira il Decreto Istruzione, i cui provvedimenti sono ritenuti dagli studenti "assolutamente insufficienti". Lo slogan della manifestazione: "Si scrive scuola, si legge futuro".
Il comunicato dell’Unine degli Studenti

La manifestazione, annunciata già dall’estate, vedrà riempirsi le piazze di tutta Italia.

Critiche al Decreto Istruzione, soprattutto per quanto riguarda i finanziamenti per il diritto allo studio, 15 milioni, che sono ritenuti assolutamente insufficienti

"Vogliamo una legge nazionale sul diritto allo studio che garantisca a tutti la possibilità di frequentare la scuola."  –  ha affermato Daniele Lanni, portavoce nazionale della Rete degli studenti medi –  e vogliamo una riforma complessiva del sistema scolastico che vada nella direzione di aprire il mondo dell’istruzione a tutti, di rendere la scuola partecipata e inclusiva".

Il comunicato dell’Unine degli Studenti

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro