Alunne sorprese a bere vodka durante la ricreazione: sospesa mezza classe. La loro giustificazione: “La tenevamo per conto di alcuni ragazzi più grandi”

WhatsApp
Telegram

In una classe di un liceo ad Ancona, una ricreazione molto particolare costa cara ad alcuni studenti. Secondo quanto segnala il Corriere Adriatico, due alunne hanno deciso di portare in classe una bottiglia di vodka e hanno deciso di sorseggiarla assieme ad altri compagni.

Non paghi della bravata, gli studenti avevano anche deciso di riprendere il tutto con lo smartphone.  Il filmato è stato visto non solo dagli altri studenti ma anche dai docenti che hanno avvisato immediatamente i genitori e sospeso i ragazzi dalle lezioni.

La maggior parte è stata colpita con sospensioni andate dai tre ai sette giorni (alcuni sono già tornati a scuola). Mentre a una ragazza è stata inflitta la punizione più pesante, a causa del ruolo preponderante avuto nella vicenda alcolica: dovrà stare per quindici giorni lontana dai banchi di scuola.

Dopo essere state scoperte, le studentesse si sono giustificate dicendo che “la tenevamo per conto di alcuni ragazzi più grandi”. I genitori degli studenti, convocati dalla dirigente scolastica, hanno convinto i propri figli ad autodenunciarsi. Le punizioni peseranno sul voto in condotta.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana