Studentessa tenta il suicidio: salvata dalla sua professoressa che ha chiamato il 112

WhatsApp
Telegram

Una studentessa catanese, che avrebbe minacciato il suicidio è stata salvata dalla sua professoressa della scuola superiore che frequenta, che ha chiamato il 112.

Come riporta il sito locale CataniaToday, l’insegnante ha chiamato il 112 dopo aver appreso da alcuni alunni, particolarmente allarmati, che una loro compagna di classe aveva esternato in un gruppo WhatsApp intenti suicidi, risultando poi irreperibile da diverse ore.

A quel punto la questura ha contattato i genitori della minorenne, convinti che la ragazza si trovasse regolarmente in camera sua ma non era così: la madre della studentessa ha infatti trovato diversi biglietti lasciati dalla ragazza, dai quali emergeva chiaramente l’intento di volersi togliere la vita.

Dopo varie ricerche la minore è stata individuata dai poliziotti all’interno di un cantiere edile, pericolosamente in bilico sopra un’impalcatura ma grazie al pronto intervento degli operatori, è stata messa in sicurezza e fatta scendere dalla struttura pericolante.

A causare la grossa crisi all’adolescente sarebbe stato un violento litigio con la madre nella serata.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur