Studentessa sospesa per aver seguito le lezioni a distanza in piazza

Stampa

A Torino un’altra protesta di una studentessa di terza media che segue le lezioni online in piazza. Peccato però che l’iniziativa non sia piaciuta alla scuola, che dopo un avvertimento, ha deciso di sospenderla.

Lunedì scorso la ragazzina ha deciso insieme ad una compagna di seguire le videolezioni in strada contro la dad come già avevano fatto alcune sue coetanee come Anita, la dodicenne piemontese che aveva dato il via alla protesta silenziosa degli Schools for future, si legge su Fanpage.

La scuola, però, non ha condiviso la rimostranza degli studenti e ha quindi sospeso la ragazzina poiché seguiva le lezioni in un luogo “non adatto alla dad”.

La studentessa in sua difesa ha detto di avere problemi in quanto deve convivere in casa con altri quattro fratelli. Spesso, ha dichiarato, l’impossibilità di connettere tutti i dispositivi non ha permesso loro di frequentare la scuola.

Ecco perché avrebbe voluto seguire la Dad in piazza, ma la scuola non ha soprasseduto.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021. Preparati con CFIScuola!