Studente fugge da casa, perché? Per non finire nel mirino dei bulli

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un ragazzo di tredici anni di La Maddalena è fuggito da casa per poi essere rintracciato poche ore dopo a Caprera.

Perché? Per evitare il ritorno a scuola e finire, come riferisce l’Ansa, nel mirino dei bulli. Angherie e umiliazioni sarebbero state subite dal ragazzo.

Questo quanto raccontato dal giovane ai carabinieri che lo hanno ritrovato e che adesso attendono la denuncia dei genitori per procedere. Intanto, le forze dell’ordine hanno avviato i controlli, sulla base di quanto riferito dal tredicenne che avrebbe anche fatto i nomi dei bulli.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione