Studente fermato davanti alla scuola con un coltello da cucina, i compagni lo difendono: “Ma che male c’è? Ce l’hanno tutti”

Viene sorpreso davanti alla scuola con un coltello da cucina. Gli agenti di polizia lo fermano e i compagni lo giustificano. Ma che male c’è? Ce l’hanno tutti”. “È una moda” avrebbe aggiunto uno.

Succede nel piacentino, dove, si legge su Libertà, lo studente di scuola media è stato denunciato al tribunale dei minori per porto abusivo di arma. Il coltello è stato sequestrato e immediatamente sono stati avvisati dell’accaduto il dirigente scolastico, i docenti e i genitori del minore.

Exit mobile version