Studente cade mentre svolge attività sul ghiaccio, genitori querelano insegnanti. I docenti: basta uscite e gite

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I genitori di uno studente hanno querelato gli insegnanti di educazione fisica perché il figlio, durante una lezione sul ghiaccio è caduto, procurandosi danni ad un dente.

Gli studenti, insieme ai professori, stavano svolgendo un’attività al di fuori della scuola, cosa che probabilmente non si verificherà più, in quanto gli insegnanti sono stufi di svolgere attività facoltative al di fuori dell’Istituto per poi rischiare di subire denunce e attacchi dai genitori.  La prima attività non svolta è la partecipazione alla Giornata dell’Atletica, prevista per la giornata di oggi.

I docenti, come leggiamo su “ildolomiti.it”, hanno espresso quanto sopra sintetizzato in una lettera firmata da circa quaranta colleghi.

Gli insegnanti continuamente bersagliati e gravati da responsabilità non indifferenti stanno pian pian rinunciando a svolgere tutte le attività facoltative, quali ad esempio i viaggi di istruzione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione