Studente bocciato dal consiglio di classe e promosso dal TAR: papà non era informato dell’andamento del figlio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Bocciato dai docenti, promosso dal TAR.

E’ questa la vicenda di uno studente non ammesso alla classe III di una scuola secondaria di primo del goriziano, come riferito da ilpiccolo.gelocal.it

Lo studente appartiene ad una famiglia che, nel corso dello scorso anno scolastico quando lo stesso frequentava la seconda media, stava procedendo ad una non facile separazione.

L’andamento didattico dell’alunno veniva comunicato soltanto alla madre e non anche al padre (affidatario come la madre), motivo questo che ha determinato la promozione da parte del TAR del Friuli Venezia Giulia.

Per il Tribunale, infatti, non è stata data al padre la possibilità di far migliorare l’andamento scolastico del figlio e di fargli recuperare le insufficienze, come accaduto il precedente anno scolastico, quando il ragazzo frequentava la prima media.

Alla luce della decisione del TAR, lo studente frequenterà la classe terza.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione