Studente bocciato da supplenti? Per il Tar scrutinio da rifare

di redazione
ipsef

red – E’ successo ad Avezzano. Uno studente ricorre al Tar perché bocciato per una insufficienza in matematica da un consiglio di classe diverso da quello titolare.

red – E’ successo ad Avezzano. Uno studente ricorre al Tar perché bocciato per una insufficienza in matematica da un consiglio di classe diverso da quello titolare.

I giudici hanno accolto il ricorso dell’avvocato Nino Ruscitti, obbligando la scuola a procedere ad un nuovo scrutinio del consiglio di classe legittimo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione