Studente a prof aggredita: sono stato io, chiedo perdono

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La docente che era stata aggredita con il lancio di alcune sedie ora conosce il nome dello studente aggressore.

E’ stato lui stesso a confessare, scusarsi e chiedere perdono con uno scritto indirizzato alla professoressa.

L’aggressione che risale ad alcune settimane fa aveva causato lesioni alla docente guaribili in 5 giorni. Nessuno degli alunni, come scrive l’Ansa, si era voluto assumere la responsabilità del gesto. Alla luce dell’ammissione di responsabilità dell’alunno, la prof potrebbe anche decidere di ritirare la querela. Lo studente ha riconosciuto di “aver fatto una cosa stupida” anche se ha detto anche non avrebbe voluto “ferire nessuno”.

La ‘prof’ tornata al lavoro ha commentato: “La spalla è guarita – ha detto ai colleghi – ma il cuore no”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione